Una delle prime cose che insegno a chi vuole utilizzare il web per migliorare il proprio posizionamento e incrementare il fatturato è che deve capire chi è il suo cliente tipo e ascoltare le sue necessità.

Ecco perché sto scrivendo questo post, perché una lettrice mi ha chiesto esercizi per migliorare stile e creatività

Perciò ringrazia Giulia e preparati: iniziamo!

Primo esercizio di scrittura creativa: la lettera

Questo è uno dei miei trucchi preferiti per superare il blocco dello scrittore, il panico da pagina bianca, il “ma chi cavolo me lo ha fatto fare di iniziare a scrivere per lavoro?!?”.

Quando non sei in vena di scrivere, o anche solo quando devi affrontare un tema che proprio non ti va a genio, prova a scrivere una lettera a una persona ben precisa.

Chi? Di solito la mamma, la nonna o un’amico funzionano benissimo, ma puoi spaziare a seconda dell’argomento trattato.

Se io dovessi scrivere delle potenzialità del web per la promozione professionale, so che scriverei a mio marito che ha fatto uno sforzo enorme nell’accettare che al momento “non va più di moda” mandare i CV per posta, soprattutto per posizioni di un certo livello come quella che ricopre lui (per contro utilizza tutti gli applicativi professionali molto meglio di me e si rigira Excel come un calzino).

Quindi il primo esercizio è di prendere in mano un testo che proprio non riesci a buttare giù, scriverci su una lettera alla persona che preferisci e poi togliere tutti i fronzoli e le personalizzazioni, così da avere in mano il tuo post che con una semplice revisione sarà già pronto per essere pubblicato.

Secondo esercizio per migliorare il tuo stile: cattura un protagonista

No, fermi tutti, giù corde, manette e tutto il cucuzzaro: niente di illegale. Voglio solo che tu ora apra la finestra, o che ti guardi intorno se sei in un luogo pubblico e che decida chi sarà il tuo prossimo protagonista.

Sì, voglio proprio che tu scelga una persona a caso che ti passa davanti e che ti immagini cosa fra i tuoi prodotti e servizi può esserle utile, come potresti parlare per attirare la sua attenzione, tenendo conto di quelli che possono essere i suoi desideri, i suoi gusti, il suo modo di comunicare e di porsi verso il mondo esterno.

Fatto questo scrivi un testo perfettamente calibrato.

Terzo esercizio per scrivere in modo coinvolgente: cambia punto di vista

Come scrivi di solito? Se lavori in un’azienda probabilmente userai il “noi“, se scrivi sul tuo blog utilizzerai la prima persona singolare, se racconti viaggi a volte ti capiterà di descrivere in terza persona e magari le ricette del tuo blog sono scritte con il “tu“.

E se stravolgessimo un po’ le cose?

Scrivi uno dei tuoi testi prima come se fossi tu a raccontare e poi in terza persona. Hai presente il narratore onniscente dei romanzi? Precisamente così.

Puoi, ad esempio, parlare di un tuo prodotto prima come faresti normalmente, poi come se descrivessi l’approccio del cliente a quel prodotto.

Quarto esercizio per testi appassionanti: romanziamo il business

Questo è uno dei miei esercizi preferiti, infatti lo faremo anche durante il corso Testi Stellari del 28 gennaio.

Sempre partendo da un testo che utilizzi per la tua attività, riscrivilo in chiave romanzesca. Trasformalo in un horror, un romanzo romantico, un fantasy o un giallo. Fanne un romanzo di formazione, un’avventura di cappa e spada o una storia neorealistica, ma gioca con le parole e crea un racconto su quello che normalmente vedi solo come testo tecnico o come una pagina di vendita.

Divertiti e scopri come lo storytelling può nascere in qualunque situazione.

E per finire: i consigli di lettura

Non potevo non darti un consiglio di lettura, anzi due:

Esercizi di Stile di Raymond Queneau

Minuti Scritti di Annamaria Testa

sono due testi fondamentali per esercitare la propria creatività.

Forza: a scrivere!

2 thoughts on “Per migliorare creatività e stile fa questi quattro esercizi

  1. vorrei inviare i miei scritti,solo per un consiglio, non so scrivere bene , esprimo solo i miei sentimenti piu profondi, scrivo solo per aiutare me stessa,

    1. Carissima Giuliana,
      per questo tipo di scrittura io non sono la persona adatta. Ti consiglio di chiedere ad Alessandra Perotti o a Francesca Sanzo, vere esperte di questo settore.
      A presto e continua sempre a scrivere!

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.