Il giusto mindset della scrittura per il tuo biz - ©Sara Salvarani

Per creare un marketing su misura per te e il tuo business è importante scrivere in modo efficace, e per scrivere in modo efficace il mindset è fondamentale.

Quindi oggi voglio spiegarti come impostare la giusta mentalità per rendere scintillanti i tuoi testi e fare sì che ti aiutino davvero a vendere di più.

Come dimenticare il passato burrascoso con la scrittura

Primo punto estremamente importante: non siamo a scuola. L’ho detto, l’ho scritto e l’ho riscritto: puoi scrivere molto bene anche se avevi un pessimo voto italiano a scuola, puoi scrivere molto bene anche se la tua prof italiano ti diceva che avevi poca fantasia e che fai fatica a esporre concetti.

Sai qual è la bella notizia, infatti? Non siamo più a scuola! La prof di italiano antipatica non c’è più!

Da questo punto di vista io sono stata molto fortunata: ho avuto sempre degli insegnanti molto incoraggianti che stimolavano molto la scrittura e soprattutto la scrittura creativa, ma so molto bene che non è sempre così.

Mi raccomando, quindi: lasciati alle spalle tutto questo! È andato! È passato! Non c’è più!

Devi imparare a mettere a tacere il critico letterario, quello che si chiama scrittore numero uno, ovvero l’editor che risiede in te, perché è inutile quella vocina bastarda che ti dice “Per come stai scrivendo la prof ti avrebbe messo 4! Guarda che povertà di testo!”.

Adesso deve regnare qualcun altro, da oggi in avanti per te l’anima che sarà predominante sarà la scrittrice nata.

La scrittrice nata è una scrittrice che c’è dentro ognuno di noi, è una personalità che abbiamo perché scrivere è qualcosa che hai introiettato come tutto il resto delle cose che sai fare ma che non sai bene quando hai imparato.

È facile allacciarsi le scarpe? No! Allacciarsi le scarpe non è facile! Richiede molta concentrazione e molto coordinamento, come vediamo quando un bambino sta imparando a farlo. Mia figlia ci ha messo una vita!

È un’attività che richiede un coordinamento mano-cervello-piede perché se sposti il piede è finita, non ci riesci.

Allo stesso modo di come si impara ad allacciarsi le scarpe per poi farlo diventare un gesto automatico, si impara a scrivere e diventerà un altro gesto automatico.

Dentro di te risiedono anni e anni di regole grammaticali e sintattiche, di libri letti, di costrutti affascinanti che ti sono entrati in testa, e ti assicuro che sono lì pronti ad uscire.

Ecco perché dico sempre che leggere e importante per scrivere bene! Perché quando leggiamo impariamo in automatico.

Per scrivere in modo efficace partiamo dagli obiettivi

Per prima cosa fissa un obiettivo, un obiettivo che deve essere l’obiettivo di performance del tuo atto di scrittrice.

Ad esempio: voglio scrivere una sales page efficace.

Oppure puoi scegliere un obiettivo che riguarda l’esperienza: voglio avere un’esperienza di scrittura positiva.

O ancora un obiettivo che deve essere anche di apprendimento: voglio imparare a far star zitto il critico che c’è dentro di me, la mia editor carogna, quella che ho nell’anima e che salta sempre su quando scrivo.

Secondo punto molto importante è: ti sei mai chiesta perché scrivi, perché stai scrivendo?

Ti dico subito che il primo motivo per cui si inizia a scrivere per il proprio business è un motivo meravigliosamente egocentrico: farsi apprezzare, perché come professioniste abbiamo bisogno di sentirci stimate, sia che tu stia vendendo un prodotto fisico sia che tu stia vendendo un servizio.

Tutte abbiamo bisogno che le persone riconoscano il nostro valore.

E bada bene: questo è un motivo sacrosanto, perché se il lavoro è fatica allora francamente vado ad avvitare viti in fabbrica, non sto a farmi tutto lo sbattimento che è fare l’imprenditrice. Almeno voglio sentirmi stimata, felice, apprezzata, voglio che emerga tutto ciò che ci metto di mio.

Secondo motivo per cui si scrive è il farsi seguire. Tu scrivi perché vuoi che le persone ti leggano, perché leggendo quello che scrivi lo apprezzino e continuino ad avere voglia di leggerti e quindi ti seguano in modo costante per scoprire nuovi contenuti.

Un terzo motivo per scrivere per il tuo biz è farti scegliere. Ok ti apprezzano, ti seguono ma a questo punto devi iniziare a focalizzarti verso l’obiettivo: vuoi farti scegliere, vuoi che i tuoi clienti comprino i tuoi prodotti perché ciò che scrivi ogni giorno li convince che quei prodotti sono perfetti per loro.

Serve anche a questo la scrittura: serve a dimostrare. Prima condividendo contenuti di valore in modo costante e poi andando dritta verso l’obiettivo.

Infine, scrivi sicuramente per farti scegliere ancora e ancora. Va bene hanno comprato, che bello i clienti aumentano, ma quanto è più faticoso acquisire nuovi clienti ogni volta che proponi un prodotto o un servizio invece di fidelizzarli? Fidelizzare un cliente costa il 70 per cento in meno quindi un altro motivo per cui noi scriviamo è fidelizzare i nostri clienti.

Scrittura e ciclo di acquisto

Tutto questo fa parte del ciclo di acquisto del tuo cliente: la scoperta, apprezzarti la prima volta, la conoscenza, quindi il seguirti, l’acquisto e l’acquisto reiterato, quindi lo sceglierti lo sceglierti ancora.

Il ciclo di acquisto si basa sulle emozioni, perché l’atto di comprare è sempre e comunque un fattore emozionale.

Possiamo paragonare mille offerte dal punto di vista tecnico ma alla fine la scelta che faremo sarà sempre una scelta emozionale e la scrittura può sostenere e guidare le emozioni.

Abbiamo la necessità di costruire, attraverso la scrittura, un percorso emozionale per i nostri potenziali clienti così che diventino clienti e lo rimangono a lungo.

Quindi proviamo a riformulare il nostro obiettivo: perché scrivi? Per suscitare emozioni, emozioni che ti facciano apprezzare, seguire, vendere e vendere di nuovo.

Riassumendo

Per impostare correttamente la tua forma mentis di autrice per il tuo biz, devi:

  • mettere a tacere la tua editor interiore
  • dare voce alla scrittrice innata che c’è in te, certa che tutto ciò che hai letto e imparato vuole solo uscire per fare meraviglie
  • poniti degli obiettivi di scrittura, giorno per giorno
  • rapporta i tuoi obiettivi al ciclo di acquisto del cliente emozionandolo.

Non sai da che parte cominciare? Puoi farlo da qui.