libri-ispirazione-creatività

Come si costruisce la creatività? Come la si risveglia nei momenti in cui dorme come un orso in letargo? Credo che chiunque scriva professionalmente si sia fatto queste domande.

Io di sicuro!

Scrivere per la propria attività, per l’azienda dove lavori o per i tuoi clienti implica trovare un modo creativo per veicolare concetti, prodotti e servizi.

[bctt tweet=”Il raccontare storie è più efficace che vendere in modo diretto.” username=”@sara_salvarani”]

In fondo i tuoi clienti non accedono al web o ai social network principalmente per comprare, ma per rilassarsi, informarsi e raccogliere informazioni su ciò che un domani potranno decidere di acquistare (esempio personale: da settimane navigo in rete e interrogo conoscenti per decidere quale portatile acquistare).

Bene, oggi voglio segnalarti sei libri che ritengo fondamentali per stimolare la tua creatività. Non sono tutti manuali e proprio per questo è un mix efficace proprio per chiunque si occupi di webwriting.

Big Magic

Il 2016 ha segnato il grande successo di questo libro scritto dalla stessa autrice di Mangia, Prega, Ama.

Non è un romanzo, ma un libro che parla di come la vita creativa sia una strada indipendente dal successo di ciò che si realizza, perché se sei uno scrittore (o un musicista, o un pittore, o un fotografo) lo sei per esigenza, non per denaro o fama.

Da leggere perché: spesso ci deprimiamo quando i nostri testi non ottengono subito il successo sperato, e con questo libro potrai capire come rinforzare la tua autostima creativa, accrescere la tua perseveranza e capire che anche se non sei uno scrittore professionista puoi creare cose meravigliose.

La città dei libri sognanti

Il fantasy è un genere che stimola fortemente la creatività per due motivi principali:

  1. Riprende archetipi narrativi che funzionano e che è vanno tenuti ben presenti anche quando si scrive per il business
  2. Vedere come un autore costruisce mondi fantastici dal nulla ci permette di sviluppare un pensiero laterale con cui creare una vera e propria storia attorno al nostro brand.

Questo fantasy in particolare unisce alla creazione di un mondo immaginario con protagonisti non-umani, un ulteriore fattore destabilizzante: i libri sono il centro della vita di tutta la città di Librandia e hanno una loro ben precisa personalità.

Da leggere perché: allenare la fantasia, sognare l’impossibile, è una pratica importantissima per chi scrive professionalmente. E poi è un libro bellissimo!

Le Care Sorelle

Questo libro purtroppo è ormai fuori catalogo, quindi dovrai cercarlo in biblioteca, ma ti assicuro che la caccia è giustificata! Troverai un libro che parla di mistero, di passioni, di solitudine e di ispirazione per scrittori.

La domanda di fondo è: e se i grandi scrittori dell’ottocento fossero in realtà solo dei prestanome? E dove nasce l’ispirazione? Non ti rivelo la risposta dell’autore, ovviamente, ma ti assicuro che è avvincente.

Da leggere perché: non è detto che i saggi sulla scrittura e la creatività siano sempre dei saggi. In questo romanzo c’è una profonda verità su ciò che significa il talento, su ciò di cui si nutre e sul ridimensionamento delle capacità che vediamo negli altri e che ci sembrano inarrivabili.

Amata scrittura

Perché si scrive? Cosa vorrebbero sapere i lettori? Cosa possiamo fare per esercitare la nostra scrittura? Cosa dicono i grandi scrittori, i grandi giornalisti, del mestiere di scrivere?

Ecco le domande a cui risponde questo libro di Dacia Maraini.

Un percorso dolce e delicato, profondo ma non pesante su quello che è la scrittura professionale e appassionata.

Da leggere perché: raramente si ha la possibilità di scrutare dentro il pensiero e i processi creativi dei tuoi paladini della parola. Dacia Maraini ti dà questa occasione.

Se Tu Avessi Parlato Desdemona (fuori catalogo)

Un altro gioiello di scrittura ormai fuori catalogo (Noooooo mamma, il tuo non è assolutamente in casa mia! 😀 ).

Se tu avessi parlato Desdemona fa quello che nella nostra testa di lettori (o di spettatori di film e serie TV) abbiamo fatto un milione di volte: riscrive finali, aggiunge pezzi, riempe vuoti narrativi di grandi opere o di momenti storici fondamentali.

Perché Desdemona non si difende?! Cosa avrà pensato Clitennestra dopo aver ucciso Agamennone? E Laura morente cosa avrebbe voluto dire a quel Petrarca che tanto la amava e che nonostante ciò è fuggito abbandonandola durante la peste?

Leggi questo libro e avrai le risposte.

Da leggere perché: partire da qualcosa di esistente e rivoluzionarlo, ampliarlo, è un profondo esercizio di stile. Si deve conoscere a fondo la storia e i personaggi per mantenerne la struttura fondamentale anche nella modifica creativa.

Bernbach pubblicitario umanista

Ho terminato questo libro proprio nel weekend e ora mi trovo con un milione di spunti per nuovi contenuti e un altro milione di citazioni illuminanti.

Bernbach è stato un pubblicitario rivoluzionario perché ha portato, in un mondo che pensava di sapere tutto della pubblicità, la consapevolezza che la creatività è lo strumento più importante che abbiamo a nostra disposizione. Insieme alla conoscenza del prodotto. Mixa questi due elementi e avrai una promozione vincente.

Da leggere perché: in un mare di “La tecnica definitiva per scrivere il post perfetto” e di “Come formulare una Facebook Ads vincente in 5 mosse”, abbiamo tutti bisogno di riscoprire il talento creativo e la necessità di conoscere a fondo i prodotti e servizi che vogliamo vendere. Inoltre questo libro ti farà fare un colossale bagno di umiltà:

La responsabilità principale dei veri creativi non è solo quella di esercitare la propria libertà creativa, ma di saper distinguere un buon lavoro creativo dalle acrobazie puramente pretenziose.

(Bill Bernbach)

Ora tocca a te

Quali sono i libri che consigli per stimolare la creatività nella scrittura? Scrivimelo nei commenti e ampliamo questa lista!