C'è molta nebbia sul significato di scrittura creativa per il business. In questo post ti spiego cosa significa, perché ti serve e perché è alla tua portata.

Scrittura creativa per il business: quante volte hai letto online che per promuovere adeguatamente il tuo lavoro, per farti conoscere e apprezzare, per creare una community forte, allegra e solidale attorno a te, dovevi usare questa tecnica? Tante vero? Ma quante volte hai capito davvero di cosa si trattava? Poche o nessuna, ne sono certa.

Con questo post voglio fare chiarezza proprio su questo!

La scrittura creativa non è solo storytelling

Quando si pensa alla scrittura creativa, anche quando parliamo di scrittura creativa per il business, la si associa subito alla scrittura narrativa, ma non sono esattamente la stessa cosa.

Ovviamente le storie sono un tipo emblematico di scrittura creativa, ma non ne sono l’unico esempio.

La creatività è definita dal dizionario Treccani come

Virtù creativa, capacità di creare con l’intelletto, con la fantasia. In psicologia, il termine è stato assunto a indicare un processo di dinamica intellettuale che ha come fattori caratterizzanti: particolare sensibilità ai problemi, capacità di produrre idee, originalità nell’ideare, capacità di sintesi e di analisi, capacità di definire e strutturare in modo nuovo le proprie esperienze e conoscenze.

quindi anche un testo argomentativo o tecnico può essere creativo se mettiamo in campo nuovi modi di presentare fatti, dati esperienze.

Perché anche le tecniche di scrittura efficace incollano al testo

Ci sono molti modi per essere creativi scrivendo per lavoro.

Ad esempio se vi occupate di alimentazione potreste voler presentare una ricetta, e allora perché non farlo con il linguaggio arricchito dell’Artusi, oppure utilizzando il vostro lessico famigliare, come quando io scrivendo sul mio blog personale le ricette dove c’è una pasta da tirare uso il termine “cannella” invece di “mattarello” o quando scrivo “amandorle” invece di “mandorle” perché mia nonna in 82 anni suonati non l’ha mai azzeccato una volta.

Anche questo è scrivere creativamente.

Se poi vuoi approfondire il tema puoi scegliere di utilizzare le tecniche di scrittura efficace ma anche le metafore e le analogie.

Un testo creativo, soprattutto un testo web, gioca con le parole anche quando non racconta storie e spesso si fa un giro di valzer con immagini, grafiche, spazi vuoti, titoli colorati per dare dinamicità al tutto.

L’effetto che si ottiene è di rendere la lettura piacevole, accattivante e di far arrivare il tuo pubblico in fondo al tuo contenuto con grazia e leggerezza.

Ovviamente il valore di ciò che condividi deve essere alto, altrimenti non ci sono tecniche (o storie) che tengano…ma questo so di poterlo dare per scontato!

Così puoi cambiare prospettiva

E sai cosa succede quando metti assieme lo storytelling e tecniche di scrittura creativa per il business?

Succede che si cambia prospettiva, che si approcciano temi magari trattati già molte volte con un piglio diverso, con uno stile originale che permette a te che scrivi e al tuo pubblico che legge di rivedere i concetti sotto un’altra angolazione, arrivando, così, a fare proprie anche idee e principi che erano rimasti inascoltati (o che lo sarebbero rimasti anche se approcciati per la primissima volta).

Ma questo tema lo approfondiremo meglio in un altro post 😉

Vuoi un esempio facile facile di quello che ti ho spiegato? Dà un’occhiata all’indice di questo post!

Quando leggiamo un testo il nostro cervello registra molto di più di quello che pensiamo. Leggendo l’indice dei paragrafi del post, ad esempio, vediamo che formano un messaggio che viene recepito dalla tua mente che lo trasforma in una concreta realtà non solo in generale, ma nella tua particolare esperienza.

Ti sembra solo un giochino divertente? Avresti apprezzato di più 3 titoli come

  • Il rapporto fra scrittura creativa e storytelling
  • Tecniche di scrittura efficaci
  • Approcciare i tuoi temi secondo una prospettiva diversa

non credo giusto? Sono freddi e danno l’effetto di una lezioncina scolastica poco appetitosa.

Confesso, ovviamente, i miei peccati: non è una mia idea! L’ho “rubata” a un grande della letteratura italiana, Italo Calvino, che l’ha usata (in modo molto più affascinante!) nel suo libro che amo di più: Se una notte d’inverno un viaggiatore. Come sempre il modo migliore per imparare a scrivere creativamente è leggere leggere leggere.

Ora quello che è davvero importante è che tu abbia compreso che la scrittura creativa è fatta di strutture e non solo di storie. I due elementi sono interconnessi: le storie possono contenere strutture, le strutture possono creare storie, ma soprattutto sono entrambe a portata di mano, la tua mano.

Vuoi sapere come approfondire questo argomento? Corri subito qui!

Cosa significa fare scrittura creativa per il tuo business?

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.