Iniziare a fare qualcosa è sempre dura: da dove inizio? Qual è l’ordine giusto delle attività? Perché mi sembra di dover spalare il mare con un cucchiaino?

Anche comunicare il tuo business non fa eccezione, vero? Non sai da dove partire per sciogliere il groviglio che hai davanti, così eccoti qui un bell’elenco delle attività da fare per iniziare con il piede giusto e anche alcuni link per aiutarti a farlo:

  • Impostare i tuoi obiettivi e creare il tuo piano di business: senza obiettivi e senza un progetto imprenditoriale non puoi andare da nessuna parte, quindi è da qui che devi partire; puoi approfondire con questo post e con questo
  • Creare la tua strategia: la strategia di marketing è un progetto di comunicazione completo che parte dai tuoi obiettivi (generali e per l’anno in corso) e ti permette di costruire una cornice completa in cui inserire il tuo tono di voce, i canali che scegli, i contenuti che vuoi creare e soprattutto la figura del tuo cliente ideale ovvero la persona con cui costruire una forte relazione di scambio; puoi capire meglio cosa significa costruire una strategia leggendo qui e se non sai da dove partire puoi scegliere Totem o Moka
  • Farti il sito o fartelo fare: i social non sono di tua proprietà e il tuo business ha bisogno di una casa anche sul web, quindi avere un tuo sito è indispensabile; le mie webmaster del cuore sono Maddalena Pisani, Stefania Scannalliato (che ha anche un fighissimo corso per imparare a farti il sito da sola) e Lucia Pugliese a cui aggiungo il sant’uomo che mi sopporta da ormai 10 anni ovvero Nestore Novati
  • Scegliere le foto per la tua comunicazione e qui hai due possibilità: scegliere foto stock (free o a pagamento) o fartele scattare (io ho scelto la splendida Rossella Ratti); qualunque sia la tua scelta, ricordati di seguire sempre le regole del copyright e sull’uso generale delle immagini online e per aiutarti arriva Valentina Fiorenza ovvero The Blonde Lawyer
  • Impostare correttamente i tuoi canali social: eccoci arrivate agli amati e odiati social che vanno gestiti con saggezza, partendo proprio dalle impostazioni di base per poi arrivare all’uso più funzionale alla tua comunicazione e ai tuoi obiettivi; ecco una serie di post che possono aiutarti: Instagram, Facebook, YouTube, Pinterest, LinkedIn.

Ora hai una guida per iniziare a muoverti con più sicurezza nel mondo della comunicazione per la tua attività, quindi da cosa inizierai?


Ti è piaciuto questo post? Condividilo su Pinterest!

Cosa fare quando inizi a comunicareCosa fare quando inizi a comunicareCosa fare quando inizi a comunicare

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.