Fare storytelling richiede precise conoscenze da mettere in campo per costruire una buona narrazione per il tuo business. Qui le trovi tutte!

Abbiamo parlato a lungo di storytelling, dei primi passi da compiere e di come portare avanti una strategia di narrazione che aiuti il tuo business a farsi conoscere, a crescere, a farsi apprezzare sia tecnicamente sia per i valori e il progetto che porta avanti.

Ma quali competenze devi avere, quali argomenti devi conoscere per portare avanti uno storytelling efficace? Oggi parliamo proprio di questo.

Pronta? Cominciamo!

Le caratteristiche del tuo cliente ideale

Lo ripeterò fino alla nausea: per fare marketing, per comunicare in modo efficace (e quindi anche per fare una narrazione del tuo business che funziona) devi sapere a chi ti rivolgi.

Perché al centro del tuo business ci sono sempre due persone: tu con i tuoi progetti e i tuoi sogni E il tuo cliente con i suoi. Quella E è fondamentale, perché ci siete dentro insieme.

Quindi devi capire chi è la persona che hai davanti nel profondo per poter raccontare la tua storia e le tue storie in modo che vengano accolte con amore.

Puoi farlo con questi 3 blogpost

oppure approfittando di Vendi a Chi Vuoi Tu, il mio corso per definire in modo completo il ritratto del tuo cliente ideale.

Attenzione! Non troverai Vendi a Chi Vuoi Tu fra i miei corsi normalmente disponibili perché di solito lo riservo solo alle clienti specialissime, ma ho deciso di premiare anche chi, come te, sta dedicando tempo al miglioramento del proprio maketing e della propria formazione imprenditoriale.

Insomma, è un’occasione rara quindi coglila al volo 😉

Gli archetipi junghiani per il tuo storytelling

Abbiamo parlato molto di archetipi, ma oggi voglio ricordarti qualcosa di fondamentale: esistono due modi per impiegare gli archetipi.

Il primo è quello che identifica il tuo archetipo (anzi i tuoi visto che è sempre bene lavorare su 2-3 archetipi di cui un primario e due di secondo piano) e che ti serve per capire su quali caratteristiche fare leva per emergere in tutta la tua unicità.

Il secondo modo, invece, è di identificare gli archetipi dei tuoi clienti così da impostare una comunicazione che sia compresa e accolta da loro in modo semplice e immediato.

Come puoi lavorare sugli archetipi?

Puoi leggere questo post oppure puoi seguire questa lezione online che ho tenuto per la Sweet Marketing Academy.

Fasi di una storia e archetipi narrativi

Ovviamente per fare uno storytelling efficace devi anche studiare la tecnica della narrazione.

I due pilastri fondamentali sono le fasi di cui sono composte le storie e i personaggi del racconto. Questi a volte combaciano, o meglio si intrecciano, con gli archetipi junghiani e infatti ritroviamo in essi l’eroe, il mandante (che spesso è un saggio o un mago), l’antagonista (spesso identificato nel fuorilegge o, anche, nel sovrano), ecc…

Per capire le fasi della storia puoi leggere questo post dove le ho spiegate per bene oppure puoi andare qui.

Le tecniche di scrittura

Infine, per portare avanti un progetto efficace di narrazione, devi conoscere le regole della scrittura emozionale e anche quelle che fanno funzionare le storie al meglio delle proprie possibilità sia che tu le inserisca in un contenuto lungo come un blogpost o una newsletter, sia che tu le proponga in un post sui social con spazi decisamente più brevi.

Ho riassunto tutti i post che trattano questo tema in una categoria del mio blog che si chiama Scrittura per il Business.

Bene, ora non ti resta che studiare, prepararti e creare la narrazione che hai sempre sognato per la tua attività!

Cosa devi sapere per uno storytelling efficace

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.