Un post la Vigilia di Natale è senza dubbio qualcosa di strano, soprattutto lato marketing!

Ma cosa vuoi che legga la gente la Vigilia di Natale? 

Vero, verissimo. So bene (e lo spero anche) che tu abbia di meglio da fare oggi che leggere il mio blog: il cenone da preparare o un aiuto da dare a chi lo fa, gli ultimi regali da comprare o impacchettare, amici da baciabbracciare in meravigliosi scambi di auguri, una passeggiata nella natura per riconnetterti a quell’intimità personale a cui spesso abdichiamo, ma che nelle festività possiamo assecondare di nuovo.

E allora perché scrivo questo post?

Lo faccio per me. Sì, sono molto egoista! Ho bisogno di scrivere questo post per dire, a tutte le donne che ogni settimana mi dedicano un po’ del loro tempo, che sono grata di averle nella mia vita.

Sono grata di avere TE nella mia vita.

Forse ti sembrerà un’espressione esagerata, ma fin dal mio primo post su Splinder (RIP Splinder, grazie di tutto!) ho sempre considerato il web uno spazio plurale, un luogo dove confrontarmi con altre persone, soprattutto con altre donne, alla continua di ricerca di quelle fratellanza e sorellanza che le nostre vite frenetiche spesso ci tolgono.

E il web mi ha ripagata con abbondanza! Abbondanza di persone, di affetti, di vita.

Quindi questo post vuole essere il mio grazie a te che mi stai leggendo, perché dedicarmi il tuo tempo è qualcosa di meraviglioso, di non scontato, e spero di aver ricambiato questo dandoti le informazioni che cercavi, gli stimoli di cui avevi bisogno…e magari anche qualche sano calcio in culo per scuoterti dai “non posso” e dai “non riuscirò”.

Il Natale, per me, è allegria, lucine, candele, litri di the, dolci e cose buone, famiglia, amici, preghiera, riflessione, tempi lenti, ma soprattutto è uno stato del cuore che mi porto dentro tutto l’anno.

Per questo ti dico sempre di cercare un business che sia sweet, perché la dolcezza che viviamo in queste giornate possa accompagnarti tutto l’anno anche nel tuo lavoro, che è parte della tua vita ma non LA tua vita.

Ti lascio il mio augurio di un Natale di serenità passato con chi ami e di un 2019 ricco di tutto ciò che sogni.

Un abbraccio

Sara

La bellissima cartolina che vedi in foto è una creazione fatta apposta per le mie clienti dalle abili mani di Cristina Guareschi.

2 thoughts on “Il Natale non è un momento, è uno stato del cuore

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.