Come mettere in relazione  due potenti strumenti di marketing come archetipi e buyer persona canvas? Scoprilo in questo post! #sweetmarketing #iltuolavoroletueregole
.
#buyerpersona #clienteideale #archetipi #comunicazionedigitale #marketingtips  #brandstrategy

Se mi segui da un po’ sai che do’ molta importanza alla definizione del tuo cliente ideale e che per comprendere chi sia e per relazionarti con lui/lei in modo efficace prediligo due strumenti: gli archetipi e il buyer persona canvas.

Oggi voglio spiegarti come mettere in relazione questi due elementi.

Ricordi quando abbiamo parlato della differenza fra bisogni e desideri? Tutto parte da qui, dai sogni e dai desideri delle persone con cui abbiamo a che fare.

Seth Godin identifica una serie di desideri che accumunano le diverse tipologie di persone:

  • Avventura
  • Predilezione
  • Evitare cose nuove
  • Creatività
  • Piacere
  • Libertà di espressione
  • Libertà di movimento
  • Amicizia
  • Avvenenza
  • Salute
  • Imparare cose nuove
  • Appartenenza
  • Comunità
  • Controllo
  • Attività fisica
  • Potere
  • Rassicurazione
  • Affidabilità
  • Rispetto
  • Vendetta
  • Romanticismo
  • Sicurezza
  • Lusso
  • Nostalgia
  • Obbedienza
  • Partecipazione
  • Serenità
  • Protezione
  • Sesso
  • Forza
  • Compassione
  • Eccitazione.

Pur con qualche variazione questi sono i desideri fondamentali di ognuno di noi e possiamo ricondurli ai 12 archetipi junghiani: se Sesso-Romanticismo-Passione-Avvenenza sono riconducibili all’Amante, Creatività-Libertà di espressione-Predilezione sono tipici di un Creatore, Nostalgia-Protezione-Evitare cose nuove all’Innocente e così via.

Una volta individuato l’archetipo di riferimento del tuo cliente ideale e i relativi desideri, puoi iniziare a lavorare sul buyer persona canvas usando le caratteristiche degli archetipi per compilare i diversi box.

Qui di solito iniziano le obiezioni: ma allora tutto è riconducibile a una serie di formulette standardizzate? Le persone possono essere così facilmente incasellate in schemi? In questo modo non facciamo tutte un marketing molto simile perché riconducibile a pochi profili di cliente ideale?

Le risposte sono no, no e no.

Gli archetipi sono forme-pensiero, sono schemi mentali che abbiamo dentro di noi e che possono anche variare con le fasi della nostra vita.

Questa complessità rende impossibile etichettare le persone. Possiamo conoscerle meglio, comprenderle, andare loro incontro offrendo ciò che serve loro in un modo che possano comprenderlo, ma questo non le renderà pi semplici o più banali. Richiede sforzo, impegno ed empatia. Richiede cuore.

Per questo ogni strategia di marketing è diversa dalle altre: perché mette insieme il tuo cuore e quello del tuo business con l’anima complessa dei tuoi clienti.

Il Buyer Persona Canvas ti aiuta in quest’opera di integrazione partendo proprio dagli archetipi junghiani per poi avventurarti alla scoperta degli elementi strategici più importanti nella relazione col tuo cliente: i suoi obiettivi, le sue tempistiche e i suoi processi di acquisto, ecc…

Per aiutarti ho messo a tua disposizione lo schema del BPC in italiano e Lo puoi scaricare dal form qui sotto, così riceverai anche Marketing a Colazione, la mia newsletter che arriva ogni due settimane all’ora di brioche e cappuccino!

Archetipi e Buyer Persona Canvas: come funzionano insieme?Archetipi e Buyer Persona Canvas: come funzionano insieme?

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.