natale-valori

Definisci i tuoi valori e rendi speciale il tuo Natale professionale (e non solo)

Ci siamo, Natale è alle porte e pure la fine dell’anno con il solito carico di buoni propositi, pianificazioni, progetti. Come sempre per me il vero Capodanno è settembre e come ogni anno è stato proprio a settembre che ho iniziato a fare progetti sul 2016, su quello che volevo per la mia vita personale e professionale partendo dal punto in cui mi trovavo.

Io credo molto nella serendipità, nel fatto che le cose accadono quando sei intento a fare altro (sì, come la vita) quindi sono stata in ascolto e ho colto alcuni segnali che mi dicevano “Vai, è il momento!” e ho intrapreso un percorso di crescita personale che mi ha schiarito le idee e ricentrata sotto ogni punto di vista.

Sono arrivata là dove voglio essere? Per il momento no, devo ancora percorrere qualche chilometro, ma ho imparato tanto, sono cambiata tanto e si vede sia da un punto di vista lavorativo che nella mia vita privata.

Ora è prematuro entrare nei dettagli di cosa significa un percorso di Practitioner e Master Practitioner PNL su cui mi soffermerò nei prossimi mesi. Quello che ti voglio trasmettere ora è qualcosa che ha a che fare con  te e il tuo modo di affrontare la vita e il lavoro.

Per iniziare rispondi a questa domanda: quante volte nell’ultimo anno ti sei trovato o trovata a chiederti quali erano i tuoi obiettivi e i tuoi valori?

Certo, stai pensando “Questa è scema! Ovvio che so quali sono i miei obiettivi e i miei valori!”.

Sì, in linea teorica ognuno conosce questi capisaldi della propria vita, ma in realtà pochissimi sanno definirli in modo concreto.

Degli obiettivi parleremo presto, perché prima ancora degli obiettivi c’è qualcosa d’altro che trascuriamo. I valori e le regole che associamo ai nostri valori.

I valori sono qualcosa di fortemente caratterizzante per la nostra vita, sono il nostro faro, la bussola che ci orienta e ci guida. Le regole che applichiamo ai nostri valori sono ciò che ci fa dire “Ok, questo valore oggi è stato soddisfatto”.

I valori rispondono alla domanda “Cosa è importante per te?”. Ci sono valori verso cui vuoi andare (valori positivi) e altri da cui vuoi allontanarti (valori negativi), e sono entrambi aspetti importanti della tua vita.

In questi mesi ho imparato a ridefinire i miei valori. Ne ho scelti cinque positivi e cinque negativi, per ognuno ho scritto quattro regole fondamentali, li ho messi in ordine di importanza  (sì, come sempre #unalistacisalverà) e su questi mi muovo.

Il cambiamento è stato molto forte unito a tutti gli altri che questo percorso mi ha condotta a fare.

La ridefinizione dei valori mi ha portata a fare scelte professionali importanti, a dire dei no (per me cosa da sempre molto difficile), a riappropriarmi di tempo per me e la mia famiglia e a godere della bellezza del mio lavoro come non facevo da molto tempo.

Questo è il regalo che ti devi fare questo Natale: prendi un quaderno, in una pagina scrivi i tuoi valori positivi a ruota libera (almeno 10) e in un’altra quelli negativi.

Poi selezionale 5, mettili in ordine di importanza e inizia a scrivere le tue regole, quelle che ti fanno dire “Ecco, così il mio valore è realizzato/soddisfatto”.

Vedrai quanta chiarezza farai in te stesso, vedrai come le tue azioni saranno più centrate e le tue scelte più meditate ed efficaci.

E mi raccomando: scegli un bel quaderno, perché come dice la mia amica Silvia “No dico…i piani per la conquista del mondo mica potrai scriverli su un quaderno brutto!”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *