10 plugin wordpress per semplificarti la vita

Uno dei motivi per cui WordPress è in assoluto il miglior CMS (Content Management System) per aziende e professionisti è che permette di semplificare grazie ai plugin molte azioni che richiederebbero l’intervento di un webmaster.

Ovviamente i plugin vanno usati con buon senso, verificando chi li ha sviluppati, la compatibilità con la versione in uso di WordPress e con il tuo tema, così da non inciampare in brutti scherzi e problemi.

Oggi ti presento i miei mai-più-senza, i plugin che ho imparato a usare con regolarità e che mi aiutano a gestire al meglio il sito.

SEO: All In One SEO Pack, oppure SEO by Yoast

Ottimizzare il tuo sito per la SEO (Search Engine Optimization) è fondamentale per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

Ovviamente il primo lavoro da fare è una buona analisi delle keyword, le parole chiave per cui vuoi che il tuo sito sia posizionato.

Ci sono altre due parti importanti di una strategia SEO: la SEO off-site (che permette di ricevere link qualificati verso il tuo sito) e la SEO on-page, ovvero l’ottimizzazione delle pagine del tuo sito in ottica SEO.

La SEO on-site si gestisce sia con un’ottimizzazione del codice (su cui alzo le mani: non sono un webmaster!) sia con l’ottimizzazione dei testi e delle immagini.

I due plugin che ti presento ora servono proprio a questo, ad aiutarti nell’ottimizzare i tuoi contenuti per i motori di ricerca.

SEO by Yoast

Questo è probabilmente il plugin più completo e strutturato in ottica SEO, uno strumento che ti guiderà passo passo per migliorare i tuoi testi anche a livello di leggibilità, impedendoti di lasciare immagini con nome IMG_234567.

Cosa non mi piace di questo plugin? Il semaforo! Se riesci a uscire dalla “sindrome dei voti”, sarai in grado di pesare correttamente un bollino arancione guadagnando in leggibilità per i tuoi clienti, e quindi a usare in modo corretto questo ottimo plugin, adatto sia agli esperti che ai principianti.

Fa attenzione in particolare alla keyword density, perché a Yoast piace tanto, ma ormai Google la penalizza se eccessiva. Meglio usare i sinonimi.

All in One SEO Pack

Per questioni di compatibilità con i miei temi, e ovviamente perché odio il semaforo, io uso da molti anni All in One SEO Pack.

Questo plugin si occupa di ottimizzare url e description per la tua pagina/post, ma non fornisce informazioni su immagini o leggibilità.

Rimane quindi un plugin per utenti più esperti, che usano altri strumenti per verificare la struttura del testo e che sanno come nominare le immagini prima di caricarle, per poi ottimizzare titolo e titolo alternativo.

Better click to tweet

Questo plugin permette la condivisone su twitter di brevi frasi del post in modo diretto, semplicemente con un click.

Ma Twitter non è morto? Diciamo che non gode di ottima salute ma questo plugin è comunque interessante per due motivi:

  1. se i tuoi clienti sono anche su twitter, condividere i tuoi post con una frase interessante del contenuto, invece che con il titolo, sarà uno strumento di engagement efficace
  2. sul tuo sito la frase apparirà con una grafica particolare che aggiungerà dinamicità estetica al testo.

Akismet

Akismet è il plugin che protegge dallo spam. Fondamentale per ogni sito, ha anche piani a pagamento per chi ha esigenze più complesse come la gestione di un e-commerce.

Montalo e dì addio ai commenti spam.

Contact form 7

Ti stai chiedendo come fanno i siti a creare form di contatto? Credi che sia un laborioso lavoro di codice? E invece no! Basta montare questo plugin per avere tutti i form di contatto che ti servono.

Integrabile con tutti i principali mailer come Mailchimp, MailUp, ConvertKit & Co, è spesso già integrato nel tema del tuo sito. Controlla e, se manca, installalo subito.

Cookie Law Info

plugin cookie law info

Sai che sul tuo sito devono essere presenti la Cookie Law Info e la Privacy Policy? No? Beh, devi rimediare subito.

Questo plugin ti aiuta a gestire la Cookie Law Bar, ovvero la fascia che compare in fondo o in alto nel tuo sito e reindirizza alla pagina delle policy.

Facebook Conversion Pixel

Usi già le sponsorizzazioni su Facebook? Beh, se lo fai e non hai ancora usato il pixel di Facebook ti stai perdendo molte occasioni, come l’utilizzo di Pubblico Lookalike (pubblico simile), ovvero di indirizzare la tua pubblicità alle persone che già hanno visitato il tuo sito.

E ancora, come fai a sapere quanto ha reso la tua pubblicità a livello di acquisti sul sito o sull’ecommerce se non imposti questo parametro?

Lo so, quando hai visto quel codice terrificante da dover inserire nelle pagine di destinazione della tua ads…beh ti è venuto un colpo.

Il plugin Facebook Conversion Pixel serve a evitarti di chiamare un webmaster, permettendoti di inserire il pixel in modo semplice e veloce.

Instagram feed

Plugin instagram feed

Instagram cresce ogni anno del 42% a livello di utenti attivi, il che lo rende un fondamentale strumento di marketing. Per far vedere i tuoi scatti anche a chi capita sul tuo sito ma ancora non ti segue su IG, puoi usare questo plugin che posiziona, di solito in home e spesso in fondo alla pagina, il tuo feed di Instagram.

Ultimate nofollow

Lo dico qui, ora, pubblicamente: se scrivi post sponsorizzati o hai legami commerciali con le aziende di cui scrivi devi usare il tag nofollow sui link.

Punto.

Fare campagne dofollow solo per prendere due contrattini in più ti penalizza, penalizza il cliente e ti fa fare una figura poco professionale.

Su questo sono categorica.

Ma è vero che aggiungere il tag a mano è una seccatura, quindi monta questo plugin e dovrai solo mettere una spunta proprio come fai per il tag_blank che ti permette di far aprire il link in una pagina diversa da quella del post.

Updraft plus

Fidarsi è bene ma non fidarsi è molto molto meglio. I server vanno in down, noi facciamo casini con i siti, la connessione è ballerina da far paura.

Ergo: fai backup regolari.

Con Updraft Plus li puoi programmare e dimenticartene. Fantastico vero?

Arricchiamo la lista

Ecco, ti ho presentato i miei plugin fondamentali, quelli senza cui davvero diventerei pazza e il mio lavoro sarebbe meno efficiente.

Tu hai qualche segretuccio da aggiungere alla lista? La condivisione è una cosa bella e attira tante belle cose, quindi…facci scoprire i tuoi mai-più-senza a livello di plugin. Li aspetto nei commenti qui e sui social!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.