I-contenuti-ideali-per-artigiane-e-blogger-creative

Oggi mi diverto! Se non lo sai, infatti, io ho iniziato a scrivere sul web nel mio blog Mammachetesta parlando proprio di creatività. Quindi aiutarti a scegliere i migliori contenuti per la tua attività artigianale o per il tuo blog creativo è una delle cose che amo di più!

E ora andiamo alla scoperta dei contenuti che faranno brillare la tua comunicazione.

1. Come lavori

Ovviamente il tuo pubblico e i tuoi clienti sono interessati a scoprire come lavori, i progetti che realizzi, tutto quello che rende speciale la tua attività, ovvero i tuoi lavori, i tuoi fornitori e i progetti di altri a cui ti ispiri e che magari realizzerai.

I tuoi progetti

Per prima cosa i tuoi clienti vogliono vedere cosa stai realizzando e come.

Puoi quindi mostrare alcune fasi del tuo lavoro, trasformarle in un fotoalbum su Facebook o Instagram, puoi creare dei tutorial sul tuo blog creativo o dei piccoli “how to” di manutenzione degli oggetti che realizzi nella tua attività artigianale.

Per trattare questo argomento le Stories di Instagram sono uno strumento fantastico perché danno modo alle persone di vedere la realizzazione dei tuoi prodotti in una versione meno patinata di quello che si può vedere in una foto che abbiamo curato e magari anche ritoccato con photoshop. Un approccio diverso che farà apprezzare al tuo pubblico la tua abilità creativa ancora di più.

I tuoi fornitori

Ti ricordi quando abbiamo parlato dell’importanza di mostrare gratitudine al nostro network raccontando le storie di chi ne fa parte?

Una voce importante era quella dei fornitori, di quelle persone e quelle aziende che ti permettono di realizzare prodotti di qualità.

Chi sono? Come lavorano? Perché li hai scelti? Queste informazioni arricchiscono i tuoi contenuti, creano un circolo virtuoso di visibilità e danno modo ai tuoi clienti di percepire meglio il valore delle tue creazioni.

I progetti degli altri

Alcune creative si imbarazzano nel condividere i progetti creativi di altri, magari dicendo che li riproporranno sui loro canali o ai loro clienti.

In realtà non c’è nulla di male!

Un’artigiana che vede in rete un bel progetto coerente con il suo business e decide di inserirlo fra le sue proposte non fa nulla di scorretto (sempre che, ovviamente, l’autore originale non lo abbia coperto con brevetto e che non si violi il copyright). Pensa ad esempio a quei bellissimi progetti realizzati da blogger straniere…non stai certamente andando a rubare loro una fetta di mercato! È vero che acquistare dall’estero è cosa sempre più frequente, ma sappiamo anche che i costi di spedizione sono alti e che la dogana è un salasso, quindi perché non essere pienamente trasparente e spiegare in modo sereno da dove stai prendendo ispirazione?

Per le blogger creative il discorso è un po’ diverso: mi è capitato più volte di pubblicare un progetto e, nel tempo di una decina di giorni, vederlo riproposto da altre creative. Sì, mi ha dato fastidio. Diverso è, anche stavolta, il discorso di quei progetti che sono stati presentati da blogger d’oltreoceano o che parlano lingue sconosciute alla maggior parte del nostro pubblico. Penso alle danesi e alle svedesi che non sempre scelgono l’inglese per i loro progetti.

E allora perché non dare una mano al nostro pubblico traducendo il progetto stesso, comprese le terribili misure in pollici, taggando l’autrice e mettendo il link al post originario?

Se però non ti senti a posto nell’usare quei contenuti per le tue realizzazioni o per i tuoi post, puoi semplicemente condividere sui tuoi canali social i progetti handmade che apprezzi e che sono realizzati da altri, perché come dico sempre: se lavori bene non ci sono competitor, ma solo persone che fanno il tuo stesso mestiere.

2. Il tuo spazio di lavoro

Permettere ai tuoi clienti di avere una finestra riservata sul tuo spazio di lavoro è un modo importante per farti conoscere, per farti percepire come persona reale, concreta, che crea con amore ciò che loro tanto apprezzano.

Dove lavori oggi

Un angolo del tuo tavolo di lavoro, i tuoi strumenti (magari sporchi dopo una giornata di utilizzo), una visione di insieme della tua craft room renderanno più vero il tuo lavoro e te come professionista, dando modo alle persone di immaginarti all’opera, mentre ti dedichi con amore a creare per loro.

Anche qui Instagram (con i post o le Stories) è il luogo ideale per permettere al tuo pubblico di affacciarsi sul tuo mondo.

Come organizzi i materiali

Chi di noi è riuscita a non perdersi fra le miriadi di meravigliose craft room presentate su Pinterest alzi la mano! Nessuna eh? Ovvio…sono meravigliose e tutte così ordinate con soluzioni che sembrano semplicissime e perfette!

L’organizzazione dei materiali creativi è un tema con molto appealing per due motivi:

  1. permette ai tuoi lettori di prenderti come un modello, di attingere spunti e suggerimenti
  2. dà l’idea di quanta cura metti nell’organizzazione della tua postazione e quindi nel tuo lavoro in generale.

Due temi importanti per creare un clima di professionalità intorno al tuo business, vero?

3. Il tuo stile

Infine un ampio spazio di comunicazione dovrà essere dedicato a raccontare il tuo stile.

A quali immagini ti ispiri? Perché non creare una moodboard su Pinterest che ti definisca stilisticamente? Qua trovi la mia.

Oppure puoi condividere immagini che per colori, atmosfera, idea generale, ti ispirano, anche se non riguardano il tuo settore creativo specifico.

Ad esempio: quale tipo di gioiello indosserà la donna che abita in quella casa che hai visto su Instagram? Dove potremo collocare quel soprammobile che hai appena terminato? In quale panorama?

C’è poi un grande discorso sui colori che è importante fare: ogni creativa ha uno stile preciso che spesso passa dalla definizione di uno o più set di colori. Quali sono i tuoi? Quali atmosfere evocano?

Tiriamo le somme

Come creativa hai mille possibilità affascinanti per comunicare con i tuoi potenziali clienti. Metti in ordine le idee e raccontami nei commenti quali metterai in campo da oggi!

2 thoughts on “I contenuti ideali per artigiane e blogger creative

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.