Ecco cosa succede quando usi la scrittura efficace

Credo che il modo migliore per spiegarti gli effetti della scrittura efficace sia mostrarteli.

Molte persone apprezzano il mio modo di scrivere, ricevo spesso mail di complimenti dopo una newsletter o un post

Bella questa newsletter!! Promettimi che alla fine del percorso le saprò fare anch’io così!!

(Silvia)

e devo tutto all’aver imparato ad usare in modo saggio e attento le tecniche di scrittura efficace.

Quali sono le mie tecniche preferite

Gli strumenti che compongono la scrittura efficace sono molti, ma ne preferisco alcuni a tutti gli altri perché li trovo più affini a me, alle mie clienti e al mio modo di concepire il marketing:

  • Apri con un titolo a effetto in cui le persone si possano identificare: il titolo a effetto è quello che fa dire “Wow!” al lettore, perché sente che parla a lui e lo spiazza anche un po’. Un esempio? Il mio post più letto dell’ultimo mese è questo e so che il titolo ha contato moltissimo!
  • Parla al lettore di ciò che lo riguarda: usare il “tu” sembra una cosa banale (per qualcuno scontata, per me no, ad esempio, perché per molto tempo ho usato il “voi”), ma è molto utile per far capire a chi ti legge che stai scrivendo proprio per lui o lei. Inoltre ricorda sempre di parlare di ciò che interessa al tuo potenziale cliente, perché è il SUO mondo il centro della sua attenzione, non quello che a te interessa vendere.
  • Chiedi quale, non cosa. Il “quale” prevede già una scelta fatta in una certa direzione. Se ti domando “preferisci una mela o una pera per merenda?”, sarà statisticamente più facile che ti scelga fra queste due opzioni invece di cercare un dolcetto. Capito il concetto?
  • Racconta una storia, possibilmente la tua: lo storytelling è potente, lo sai. Quando applichi questa tecnica (per scoprirla puoi andare qui) ti consiglio di partire dalla tua storia e dalla tua esperienza così che il lettore possa identificarsi in essa.
  • Fa trovare al tuo lettore la soluzione dentro se stesso: cerca di non dare una soluzione preconfezionata, o almeno di non darla completamente. Lascia sempre, nel tuo discorso, uno spazio vuoto che il tuo cliente possa “riempire” con il suo pensiero e il suo ragionamento. Questo farà sì che non si senta oppresso da un obbligo, ma coinvolto dalle tue proposte.
  • Non dimenticare di facilitare la lettura del tuo testo sia graficamente che come stile di scrittura. Puoi trovare alcuni consigli qui.

Esempi di scrittura efficace

Per avere un esempio di testi di successo che sono scritti con queste tecniche, partendo dalle esigenze del mio lettore-tipo, leggi questi post:

[one-fourth-first]Michela Magelli [/one-fourth-first] [three-fourths]Ho partecipato al corso “Testi stellari” un po’ titubante… pensavo fosse impossibile riuscire a migliorare il mio modo di scrivere data la mia repulsione ai “temi” fatti a scuola; ma Sara mi ha convinto anche con l’articolo sul blog Come scrivere bene per il web anche se fare i temi ti faceva schifo. Me lo sentivo cucito addosso.

(Michela Magelli, partecipante “Testi Stellari”)[/three-fourths]

Cosa puoi fare ora

Vuoi migliorare la tua scrittura? Vuoi far crescere di efficacia la tua comunicazione e, quindi, il tuo business? Perfetto! Scopri il percorso Parole Nella Rete, 9 mesi che ti guideranno al successo attraverso la tua comunicazione

Dimmi di più!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.