I-contenuti-giusti-per-il-settore-beauty-e-fashion

Cosa significa creare contenuti per il settore beauty o per il fashion? Per prima cosa diciamo che quanto scriverò in questo post non è per grandi aziende o brand consolidati.

Il post riguarda principalmente piccole imprenditrici nel settore del beauty (produzione propria o rivendita di brand altrui) e in quello della moda (dal commercio di abbigliamento/accessori alla produzione con vendita diretta), ma anche beauty e fashion blogger, ovviamente con gli opportuni aggiustamenti.

Pronte a iniziare? Fuoco alle polveri!

Il mondo dei prodotti

Ovviamente i prodotti dovranno avere un posto all’interno del tuo piano di content marketing. Che siano di tua realizzazione, rivenduti da te o semplicemente presentati come test, dovrai prevedere uno spazio di promozione adeguato.

La condivisione del prodotto vero e proprio (es: la pagina prodotto sul tuo sito) sarà legata molto spesso a un concetto di Adv, declinata sia sui social che su GoogleAdWords poiché gli articoli che vendi sono un’asse portante del tuo business.

Ma i tuoi prodotti come nascono? Racconta le fasi del progetto dall’idea alla realizzazione, facendo entrare il cliente dentro il tuo mondo. Deve sentirsi parte di tutto il processo!

I tutorial d’utilizzo sono molto interessanti per i tuoi lettori e dovrebbero essere centrali nella tua comunicazione. Se risultano ovvi per un prodotto beauty, prova a pensarli applicati al fashion abbinati al “a chi sta bene cosa” su forme del corpo e colori…una bomba! E per i prodotti beauty si può pensare, là dove è possibile, a tutorial per usi multipli o diversi dal solito.

Un altro tema di grande interesse sono i “do e don’t“, i “si fa/non si fa” dei tuoi prodotti: quali errori non sono da commettere? Cosa è sempre da fare? Spiegalo ai tuoi clienti e ti ameranno!

Un’alto spunto utile è come tu usi i prodotti che proponi. Il “mettici la faccia” è sempre di impatto, coinvolge e ti aiuta a rendere il tuo business più umano.

Il mondo intorno

Ovviamente non ci sono solo i prodotti, ma c’è tutto un mondo attorno ad essi!

Quali materiali/ingredienti usi? Chi sono i tuoi fornitori? Anche se questo sembra strettamente legato al prodotto, c’è molto di più da raccontare.

Spiegare le origini, gli usi e piccoli aneddoti su una materia prima, raccontare come hai scoperto un fornitore, perché lo hai scelto, cosa vi accomuna e quella che è la sua realtà sono spunti importanti.

Un altro tema interessante è quello degli abbinamenti di prodotto. Con cosa li abbini? Sia che parliamo di vestiti, sia che parliamo di beauty o accessori, questo filone è molto ricco, permettendoti anche di stringere sinergie interessanti con altre professioniste. Infatti, se ti occupi di gioielli, perché non fare comarketing con quella collega così brava nel settore abbigliamento?

E se ti occupi di beauty perché non collegare i tuoi prodotti per capelli a quell’artigiana fantastica che realizza accessori dedicati alle acconciature?

Quali formati?

Come avrai ben capito, la componente visual nel tuo mondo è fondamentale.

Se non sei un drago di photoshop (benvenuta nel club!) puoi usare Canva per realizzare grafiche accattivanti o proporre i tuoi prodotti in modo interessante. Tieni anche d’occhio Creative Market: iscrivendoti alla newsletter riceverai periodicamente contenuti gratuiti utili anche a creare visual piacevoli (a volte sono veri e propri modelli di photoshop già preimpostati!).

I video sono ovviamente importantissimi. Puoi iniziare con delle semplici Stories su Instagram e poi passare a video brevi per Facebook o tutorial estesi per YouTube e il blog.

Il concetto finale

Lavori in un settore ricco e divertente, quindi il mio consiglio finale è riassumibile in tre parole: buttati, sperimenta, divertiti! E ricorda che la prima cosa bella sei tu.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.