Come postare su Instagram quando hai molte foto_1

Instagram è davvero un social meraviglioso, direi il mio preferito, divertente e coinvolgente. Inoltre permette di dare sfogo alla tua creatività anche quando devi promuovere il tuo business.

Mi capita però spesso di sentirmi chiedere “Ma come faccio quando ho tante foto di un prodotto o di un evento? Come devo gestirle?”.

Quando vale la pena fare molte foto

Ci sono sostanzialmente tre occasioni in cui ti puoi ritrovare con molte foto da poter condividere:

  1. durante/dopo un evento
  2. quando crei un prodotto o un servizio (sì, anche i servizi sono fotografabili)
  3. quando fai un viaggio che vuoi condividere con i tuoi clienti perché ti ha ispirata.

In queste occasioni è naturale scattare molto, sia per fare foto, sia per documentare un momento specifico, magari, ad esempio, le fasi di creazione del nuovo prodotto.

Quando fai questo tipo di foto e devi sempre tenere ben presente come vorrai utilizzarle e cercare da subito di creare un’immagine che abbia un senso.

Se non hai il tempo (ad esempio durante un viaggio) di ragionare in questo modo, tranquilla, potrai fare una cernita a posteriori.

Come postare su Instagram: 3 possibilità

Partiamo da cosa non devi mai fare: pubblicare tutte le tue foto in un solo momento, ognuna in un singolo post, soprattutto se si assomigliano molto. Questo per due semplici motivi: i tuoi lettori rischiano fortemente di annoiarsi e tu sprecherai tutte le belle immagini che hai fatto in un singolo momento.

Ma passiamo a cosa puoi fare, invece, per utilizzare le tue immagini al meglio:

  1. Fare un post multifoto: Instagram ti dà la possibilità di caricare fino a 10 immagini per post. Basta cliccare sull’icona che ti ho indicato in questa foto e potrai caricare la tua gallery di foto
    instagram_creare_post_gallery_multifoto
    Il risultato sarà questo
    instagram_post_gallery_multifoto_risultato
    Questa soluzione è ideale in tutti i casi che ti ho presentato, ma dobbiamo ammettere che di solito riceve meno like e commenti di post monofoto. Diciamo che devi fare attenzione alla qualità dell’immagine e al numero di foto che inserisci: arrivare a 10 non è sempre una buona idea.
  2. Usare le stories: lo ammetto, ci ho messo un po’ a innamorarmi delle stories ma finalmente ce l’ho fatta e ora le adoro! Quando hai tante foto da condividere, soprattutto legate a un evento o alla creazione di un prodotto, usare le stories è un’ottima idea, anche perché, grazie ai contenuti in evidenza, puoi creare una gellery di questi contenuti che resteranno sempre visibili nel tuo profilo.
  3. Utilizzare le immagini all’interno del tuo piano editoriale: ecco, una delle più grandi tentazioni quando hai a disposizione molte foto è di usarle tutte subito. In fondo è comprensibile: sono belle, le hai create con amore, attenzione e tecnica…non usarle sembra un vero spreco!
    Ma aspetta un momento e fermati a riflettere: perché sparare tutte le tue cartucce subito? È molto meglio distribuire in modo logico e razionale quelle splendide immagini nel tempo, dedicando a ognuna di esse un obiettivo specifico legato al tuo personal branding o al tuo marketing. Puoi farlo nel feed o nelle stories, ma il segreto e farlo con uno scopo ben chiaro in testa.
    Questa è la soluzione che io preferisco, anche perché è quella che porta più risultati e più consenso da parte dei tuoi follower.
    Se vuoi imparare a farlo in modo semplice e naturale puoi partire da qui.

Bene, ora controlla le foto che hai scattato di recente e chiediti quale fra queste soluzioni è la più adatta a te!

 

Sara Salvarani_ Postare su Instagram molte foto _Pinterest_1000x1500

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.